Lifting della parte interna delle cosce

Pubblicato da marcello il

Lifting delle cosce: l’inestetismo rappresentato dalla flaccidità dei tessuti sottocutanei dell’interno cosce, e dalla lassità (rilassamento) della pelle non più elastica, è l’indicazione per il lifting di questa regione.

Il lifting dell’interno coscia (lifting delle cosce) è un intervento di chirurgia plastica che ha lo scopo di eliminare l’eccesso cutaneo della faccia interna della coscia, rassodandola e ringiovanendone l’aspetto.

La procedura del moderno lifting dell’interno coscia è associata alla liposcultura della stessa, che si può estendere, se necessario, anche alla parte anteriore della coscia e fino al ginocchio, per ottenere un risultato armonioso e naturale.

Le incisioni vengono effettuate nella piega inguinale e di conseguenza le cicatrici residue si mimetizzano in una piega, risultando nascoste o comunque poco visibili.

La convalescenza postoperatoria è sovrapponibile a quella di una liposuzione effettuata nelle stesse aree, con in più una maggiore attenzione per l’igiene e la disinfezione delle ferite nei primi giorni successivi all’intervento.

Nel complesso, l’intervento di lifting della parte superiore delle cosce richiede una settimana di convalescenza. La guaina elastica aiuta senz’altro la guarigione e il rassodamento dei tessuti operati.

L’intervento, assolutamente non doloroso, si esegue preferibilmente anestesia generale, mentre per lifting non troppo estesi è sufficiente l’anestesia locale con sedazione. In entrambi i casi la dimissione è in giornata (day hospital).

Share via
Copy link